Inspiration, con un occhio al passato, verso il futuro

0 901

I più bei capolavori di tutta la storia dell’arte, incastonati come le tessere di un mosaico, a formare un alveare: è la locandina di Inspiration, annuale mostra collettiva di arte contemporanea alla Mad Gallery di Milano, dal 14 al 28 maggio. Uno sguardo sul passato, da cui partire per costruire il futuro: è un’officina di idee, con contribuiti di artisti di tutte le nazionalità. Perché il mosaico è unico, ma il valore si trova nella diversità delle tessere. Non è facile accostarsi all’arte contemporanea: ci viene chiesto, però, di considerarla, di cambiare le nostre convinzioni sulla pittura, su tutta l’arte e, perché no, sull’idea stessa di ispirazione. Ammiriamo forme e colori, vivi e vibranti, immersi nel flusso della vita contemporanea, proprio come i loro creatori che hanno scelto di condividerli. Con noi, con il grande pubblico. Forse potremo provare a capirli, sicuramente impareremo ad amarli. E se sabato pomeriggio vi trovate a passare per i Navigli, non perdetevi l’inaugurazione della mostra, in corso San Gottardo 18, dalle 17: avrete quest’unica possibilità per visitare In the middle of real and imaginary, la mostra personale di Shpresa Tolaj Gjonbalaj. L’artista, originaria del Kosovo, cerca di costruirsi, attraverso la pittura, un’identità forte, che possa travalicare i tormentati confini. Un pennello su una tela per tracciare le linee di una storia: ispirazione è anche questo.

Lascia un commento