Inizia la progettazione partecipata della stazione di Erba con #YOUthLAB

0 748

Ha preso il via lo scorso 22 giugno nella sala consiglio del Comune di Erba il Percorso di progettazione partecipata della Stazione, all’interno del progetto #YOUthLAB. In quell’occasione, aperta ai giovani e alla cittadinanza intera, sono stati presentati gli appuntamenti del mese di luglio che andranno a raccogliere gli stimoli che stanno arrivando dai ragazzi e le ragazze interessati. La prima fase è stata divisa per fasce d’età, con tre Focus Group gestiti da Martina Sala e Camilla Landi, del Centro di ricerca Relational Social Work dell’Università Cattolica di Milano: «I laboratori costruttivi vogliono coinvolgere i giovani del territorio erbese, ascoltando le loro idee, proposte e richieste, favorendo l’emergere dei loro interessi e del protagonismo giovanile». Insieme a loro anche il secondo appuntamento, venerdì 7 luglio a Villa Padre Monti a Erba, dove verrà affrontato il primo ragionamento concreto sulle attività e i contenuti emersi, attraverso il metodo del World Cafè rivolto all’intera fascia 14-29 anni e condividendo ciò che i giovani vorrebbero trovare e portare all’interno della stazione.

Mercoledì 12 luglio ci sarà quindi il primo sopralluogo “aperto” dello spazio a disposizione nella Stazione, con il team di tecnici guidato da Daniels Zampieri: l’invito è rivolto a tutti i cittadini, non solo agli under 30, e prevede anche una Camminata di quartiere che collegherà alcuni degli edifici storici della città. Gli incontri proseguiranno con l’avvio della Progettazione tecnica partecipata, dal 18 luglio in poi: «La progettazione partecipata è un metodo che prevede che l’idea parta dai destinatari degli spazi, mentre il ruolo del progettista è quello di rimandare input e proporre alternative possibili su base tecnica, favorendo il confronto e la scelta dei ragazzi».

Attualmente sono oltre cinquanta i ragazzi e le ragazze che hanno portato idee, proposte e richieste per lo spazio a disposizione. Attraverso il sito www.progettoyouthlab.it è possibile dare il proprio contributo fino alla fine del mese di luglio. La promozione di #YOUthLAB procede anche d’estate nei diversi comuni dell’erbese, così come il coinvolgimento di associazioni, adulti, enti pubblici e oratori. Per avere informazioni e poter contattare gli operatori di progetto, è stata attivata la pagina Facebook Progetto #YOUthLAB. Nelle prossime settimane verranno inoltre lanciate due nuove opportunità sul territorio: lo sportello Eurodesk, dedicato alle opportunità di mobilità giovanile in Europa, e il progetto YouthBank, sostenuto da Fondazione Provinciale della Comunità Comasca.

Lascia un commento