Il Festival della luce illumina Como

il-festival-della-luce-illumina-como
0 1208
Shuji Nakamura

Shuji Nakamura

Si aprono le porte del sapere scientifico al grande pubblico: terza edizione per il Festival della Luce – Lake Como. Dal 5 al 25 maggio, la città e il territorio si accendono con conferenze, dibattiti, spettacoli e mostre gratuiti. Il progetto è promosso e sostenuto dall’associazione Città della Luce e organizzato dalla Fondazione Volta. Il tema scelto per il 2016 è il dualismo fra luce e oscurità e la scienza incrocerà la filosofia, la musica, l’arte. Gli ospiti sono personalità eccellenti, a partire dal premio Nobel per la Fisica Shuji Nakamura, invitato ad aprire la rassegna il 5 maggio alle 18 nell’Aula magna del Collegio Gallio con una conferenza sul tema Un modo nuovo e più sostenibile di illuminare il mondo.

È l’inventore dei LED a luce blu, diodi a emissione luminosa, che hanno consentito di ottenere brillanti fonti di luce bianca a risparmio energetico, rivoluzionando le tecnologie di illuminazione. Nakamura illustrerà sia la storia dell’invenzione dei LED a luce blu sia, soprattutto, le loro enormi potenzialità per il futuro dell’illuminazione. Ma basta citare solo alcuni numeri forniti dal Nobel per iniziare a farsi un’idea: i LED a luce blu sono dieci volte più efficienti delle lampade a incandescenza e durano almeno cinquant’anni:  su questa strada, nel 2020, i LED potranno ridurre la necessità di elettricità nel mondo di una quantità equivalente a quella di sessanta centrali nucleari.

Ci sarà poi l’astrofisico Giovanni Bignami, all’interno di una conferenza – spettacolo con videomapping sulla facciata del Teatro Sociale. Altri ospiti i filosofi Massimo Cacciari, Giulio Giorello, Antonio Sparzani e Carlo Sini, il genetista Edoardo Boncinelli, il direttore editoriale di Diabolik Mario Gomboli, il direttore artistico di Sky Cinema Roberto Amoroso e lo scrittore e architetto Gianni Biondillo.

FestivalDellaLuce-Videomapping sul Teatro Sociale di Como

Le attività si svolgeranno all’interno di spazi storici cittadini (Teatro Sociale e piazza Verdi, Villa del Grumello, biblioteca comunale, Politecnico, Cinema Astra) arrivando a coinvolgere i comuni limitrofi di Cernobbio e Brunate. Il ricchissimo programma completo è disponibile sul sito www.festivaldellaluce.it. La manifestazione è organizzata con il contributo del Comune e della Camera di Commercio e con il patrocinio della Provincia e dei Comuni di Cernobbio e di Brunate. Tutti gli incontri sono a ingresso libero con iscrizione obbligatoria sul sito.

Lascia un commento