Canfora chiude Le primavere di Como

canfora-chiude-le-primavere-di-como
0 774

La culla della civiltà. Il nocciolo della antitesi Oriente / Occidente è già, a ben riflettere, nel mito dell’Asia schiava così largamente presente nell’autorappresentazione e autoglorificazione dei Greci del V e IV secolo a.C. Il concetto è reso con rude chiarezza dai politologi e dagli ideologi dell’Europa liberale nel XIX secolo: che è anche l’Europa che conquista con le armi i grandi imperi coloniali. L’altra faccia della questione è quello che García Márquez ha definito «il fondamentalismo democratico»: cioè l’idea, dominante nel mondo euro-atlantico, che la democrazia parlamentare come si è venuta configurando nel mondo euro-atlantico sia, oltre che caratteristica di quel mondo, l’unica buona forma di governo, o, ad ogni modo, la migliore.

Nato a Bari nel 1942, Luciano Cànfora è storico del mondo antico e filologo italiano. Docente di filologia latina e greca, profondo conoscitore della cultura classica, che studia con un approccio multidisciplinare, è autore anche di importanti studi sulla storia antica e su quella contemporanea. Dal 1975 è professore di filologia greca e latina presso l’Università di Bari, ha insegnato anche papirologia, letteratura latina, storia greca e romana. Membro dell’Institute for the classical tradition di Boston e della Fondazione Istituto Gramsci di Roma, Canfora dirige la rivista Quaderni di storia e la collana La città antica. È elzevirista del Corriere della Sera, collabora Il Calendario del Popolo, su cui ha una rubrica fissa dal titolo Il fratello Babeuf.

L’incontro al Teatro Sociale per Le Primavere di Como di sabato 28 maggio sarà moderato da Diego Minonzio, direttore de La Provincia.

marco_baronchelliAnche per questo ultimo appuntamento del ciclo, grazie alla collaborazione con Musicisti di Como, un’esibizione in apertura. Al liuto il musico Marco Baronchelli che suonerà brani di Alessandro Piccinini e Johann Hieronymus Kapsberger al liuto.

L’ingresso è libero, è consigliata la prenotazione al sito www.leprimaveredicomo.it per avere priorità nell’assegnazione dei posti.

Lascia un commento