8208, luci in bianci e nero di Gilberti per il Lighting design festival

8208-luci-in-bianci-e-nero-di-gilberti-per-il-lighting-design-festival
0 460

La sera del 10 novembre, il Chiostrino Artificio ha accolto Fausto Gilberti, artista e illustratore bresciano che ha presentato i suoi libri, concentrandosi sulla collana per bambini che si propone di rendere fruibile l’arte moderna anche alle generazioni più giovani.  I personaggi disegnati da Gilberti sono figure in bianco e nero, stilizzate ed essenziali, con gli occhi giganti che divengono il mezzo d’espressione e che richiamano un immaginario dark simile a quello creato da Tim Burton. In queste illustrazioni non esistono i colori, nemmeno sfumature di grigio, ma solo netti stacchi tra il bianco e il nero. L’illustratore dà prova della sua capacità caricaturale nel libro illustrato Rockstars, in cui raccoglie i ritratti di famosi personaggi e gruppi musicali, organizzati in una storia del rock, divisi in decenni e rappresentati con tratti essenziali e tramite le caratteristiche più riconoscibili e immediate.

Rockstars: The Velvet Underground & Nico con Andy Warhol

Rockstars: The Velvet Underground & Nico con Andy Warhol

A partire dal 2011 poi, in seguito alla nascita dei figli, Gilberti ha iniziato a dedicarsi alle illustrazioni per bambini, che gli hanno permesso di raggiungere un pubblico più vasto e meno di nicchia. Il suo primo lavoro è intitolato L’orco che mangiava i bambini, simpatica storia inventata per convincere i figli a mangiare cibi sani. Nonostante il pubblico infantile, non scompare la vena quasi macabra dell’autore, che viene però unita a ironia e innocenza infantile.

Jackson Pollock secondo Fausto Gilberti

Jackson Pollock secondo Fausto Gilberti

La collana che però gli è valsa più successo è quella dedicata a famosi artisti del Novecento, italiani e non, resi comprensibili attraverso le sue illustrazioni anche ai giovanissimi. Abbiamo, ad esempio, Pietro Manzoni, la cui vita viene raccontata in modo semplice e sommario e le cui opere sono semplificate e descritte con chiarezza, cercando di creare divertimento e curiosità nel pubblico infantile. Vengono trattati allo stesso modo anche Klein, Duchamp, Fontana e Pollock, raccontati con un’efficace linearità e con illustrazioni essenziali ma curate (per Pollock, ad esempio, abbiamo la rappresentazione delle opere creata con la tecnica del dripping, tipica dell’artista statunitense).

Gilberti sintetizza l’uomo

Gilberti sintetizza l’uomo

Il pubblico si è dimostrato interessato e affascinato dalle opere di Gilberti ed è intervenuto più volte con domande a cui l’illustratore si è stato ben contento di rispondere.

Lascia un commento