8208 Lighting Design Festival

8208-lighting-design-festival-accensione
0 1330

Si inaugura sabato 4 novembre, in Pinacoteca Civica in via Armando Diaz 84 a Como, la seconda edizione di 8208 Lighting Design Festival, l’evento promosso, con il patrocinio di alcuni importanti enti, da Fondazione Alessandro Volta, assieme al Comune di Como, e dedicato all’arte contemporanea sul tema della luce e della light art.

Alle 18.30 si terrà il vernissage della mostra Black light art: la luce che colora il buio a cura di Gisella Gellini, architetto e docente del corso di light art e design della luce alla Scuola del design del Politecnico di Milano, e Fabio Agrifoglio, presidente della Fondazione Mario Agrifoglio. Diversi saranno gli artisti presenti, da Mario Agrifoglio a Leonilde Carabba, da Nino Alfieri a Claudio Sek De Luca, da Nicola Evangelisti a Maria Cristiana Fioretti e Olga Serezhina. Il progetto, nato da un’idea comune della Fondazione e Caleidoscopio-multiplicity di Maria Proja de Santis, è organizzato in collaborazione e con il sostegno dell’assessorato alla cultura e dei Musei civici del Comune di Como. Il percorso espositivo sarà accompagnato da musiche composte da Irlando Danieli, tratte dall’album Undae temporis e ispirate al tema della mostra.

A seguire, i presenti potranno usufruire di un tour guidato a tutte le opere. Quest’anno saranno sei le installazioni luminose site-specific inserite in alcuni dei contesti più belli e significativi della città (via Pretorio, Porta Torre, Giardini del Tempio Voltiano in viale Marconi, lungo Lario Trento, molo di Sant’Agostino a Como e Villa Bernasconi a Cernobbio), con le quali il pubblico potrà interagire. Da sottolineare la partnership che, da questa edizione, il festival ha stretto con il pugliese Alberobello Light Festival, l’F-Light di Firenze, il Comune di Cernobbio e l’Associazione Villa del Grumello. Il denominatore comune di ogni opera sarà il Boundary – il confine – tema scelto per questa edizione del festival, interpretato dagli artisti in modo totalmente libero. La manifestazione ospiterà anche una serie di eventi speciali, come workshop, serate musicali, mostre e seminari.


Installazioni

1. Casaluce di Massimo Uberti, via Pretorio
2. Inner voice di Daniela di Maro, Porta Torre
3. Waves di Venividimultiplex, Tempio Voltiano
4. Horizontal interferemce di Kasjo Studio, lungo Lario Trento
5. Imaginary division di Marco Barotti, molo di Sant’Agostino
6. Cocoon di Vikas Patil, Villa Bernasconi di Cernobbio
7. Twisting connectionsi, risultato del workshop Light art residency, permanente all’Ostello Bello dal 4 novembre


Eventi collaterali

Mostra Black light art: la luce che colora il buio dal 5 novembre al 7 gennaio 2018 in Pinacoteca civica
Evento A light beyond the boundary serata speciale al Teatro Sociale di Como l’11 novembre
Talk Physical to digital, Accademia di belle arti Aldo Galli – Ied Como, 18 novembre dalle 14 alle 18
Evento Limen, Villa del Grumello, dal 18 al 23 novembre dalle 18 alle 21. Inaugurazione con performance e dj set il 18 novembre, ore 21
Ingresso libero. Informazioni: www.8208.itinfo@8208.it.

(Fotografie di Andrea Butti)

Lascia un commento