8208 Lighting design festival, un convegno internazionale

8208-lighting-design-festival-un-convegno-internazionale
0 891

Si intitola Il lighting design nello spazio pubblico e nei beni culturali ed è l’interessante lecture che si terrà mercoledì 23 novembre all’Accademia di belle arti Aldo Galli – Ied Como a partire dalle 14: un pomeriggio di lezioni di approfondimento sul tema della luce relativo alla spazio pubblico e ai beni culturali con la partecipazioni di università internazionali e nazionali.

Ospite principale del pomeriggio sarà Marco Frascarolo, coordinatore della didattica, docente e membro del comitato scientifico nel master in lighting design dell’Università La Sapienza di Roma e ricercatore in fisica tecnica ambientale alla Facoltà di architettura di RomaTre.

Fabertechinca: nuova illuminazione Basilica di Assisi

Fabertechinca: nuova illuminazione Basilica di Assisi

Marco Frascarolo

Marco Frascarolo

Autore di oltre trenta pubblicazioni scientifiche nel settore dell’illuminotecnica pubblicate su riviste nazionali e internazionali, Frascarolo nel 2001 ha fondato la società Fabertechnica per lo sviluppo di una metodologia di misura e verifica, su sistemi di illuminazione naturale e artificiale con particolare riferimento alla tecnologia led, in relazione ai temi di qualità dell’ambiente visivo, sostenibilità ambientale e conservazione dei beni culturali.

Secondo Frascarolo, la luce può essere usata come mezzo neutrale per garantire una corretta percezione dell’architettura e delle opere d’arte, come accade per la Cappella Sistina e la Basilica di San Francesco, ma può essere anche usata come mezzo dinamico, come nelle linee guida per il Colosseo, al fine sviluppare uno storytelling notturno che possa esprimere contenuti invisibili durante il giorno. La sua ricerca si inquadra all’interno di un percorso pluriennale sull’impiego della luce nella progettazione architettonica e urbana, sviluppato attraverso lo studio di materiali per la diffusione della luce e il dualismo comfort visivo/risparmio energetico, l’uso della luce a livello architettonico e urbano, elementi di progettazione ambientale e impiantistica applicata a diverse tipologie di edifici e l’ottimizzazione della tecnologia led per l’illuminazione urbana. Nel corso degli ultimi anni, l’attenzione si è spostata dall’ambito outdoor all’ambito indoor, in relazione alle applicazioni finalizzate alla progettazione dei nuovi sistemi di illuminazione per la Cappella Sistina. Tema della sua lecture sarà, appunto, la Valorizzazione dei beni culturali tramite lighting design.

Fabertechinca: nuova illuminazione del Colosseo di Roma

Fabertechinca: nuova illuminazione del Colosseo di Roma

Sarà l’intervento conclusivo di una giornata aperta da Gianni Forcolini, architetto designer e ricercatore e professore di Lighting design al Politecnico di Milano, che presenterà il suo libro Led e Oled. Le nuove tecnologie al servizio del lighting design, dialogando con Raffaella Porta (direttrice dell’Accademia Galli).

Alle 15 il professor Federico Favero, coordinatore del master in architectural lighting design del Kth Royal Institute of Technology di Stoccolma sul tema Lighting experiences from the nordics: well – being and design.

Seguirà il professor Thomas Römhild, coordinatore del master in architectural lighting design della della Hochschule Wismar, University of technology, business and design di Berlino. Il suo tema è il tema Dynamic light, the benefit of a not steady light in public.

L’ingresso è libero, basta registrarsi cliccando qui.

Lascia un commento