8208: Allineamenti e Antimateria per il Lightin design festival

8208-allineamenti-e-antimateria-per-il-lightin-design-festival
0 1556

Le mura della città di Como, in viale Cattaneo, solitamente desolato, la sera dell’11 novembre hanno preso vita grazie alla collaborazione nata tra Allineamenti e Studio Antimateria in occasione di 8208 Lighting design festival. Le pietre della cinta muraria sono divenute sfondo della proiezione visiva della voce dei partecipanti, registrata e realmente proiettata attraverso le onde sonore da essa causate. Inoltre essa è stata anche amplificata e accompagnata da suoni vibranti e disarmonici.

and_1586

Il nucleo della serata però è rimasto quello di tutti gli incontri di Allineamenti, in cui chiunque può portare la sua pArte. Così, avvolti nelle coperte e scaldati dal vin brulè, abbiamo potuto ascoltare le parole di chi ha voluto ricordare Leonard Cohen il giorno della notizia della sua scomparsa, chi ha preso ispirazione dalla triste vicenda del terremoto per scrivere una poesia, chi ha voluto omaggiare l’autunno con le parole di Neruda, chi ha recitato Shakespeare e chi un monologo che descriveva la sua mancata voglia di crescere, chi si è ispirato alla Beat Generation e chi ha portato tra noi David Foster Wallace.

and_1648-pano

Concluse le letture, dopo aver riavvolto parte delle registrazioni delle voci, producendo un sottofondo dissonante ma affascinante, sono stati presentati due video, realizzati da Lorenzo Barberis e Simone Annunziata. Il primo ha dedicato la sua clip alla città olandese di Leida, con riprese degli spazi verdi della città accompagnate dalla lettura di Poeta futuro, il secondo invece è rimasto fedele alla nostra Como, creando un piccolo documentario sulle bellezze comasche riprese dalla prospettiva inedita di un drone.

and_1607

A causa di alcuni problemi tecnici non è stato possibile proiettare i video della campagna Wlapoesia. Ma ci pensa BiBazz

(Foto di Andrea Butti / Pozzoni)

Lascia un commento