20 di Pace, il Coordinamento comasco festeggia

20-di-pace-il-coordinamento-comasco-festeggia
0 459

Vent’anni da quel lontano 1997 in cui nasceva il Coordinamento comasco per la Pace. Due decenni in cui tante sono state le attività che sono nate, che si sono sviluppate, che hanno piantato semi e messo radici; una fra le tante, la Scuola dei Diritti Umani, che coinvolge giovani studenti e docenti che con loro si relazionano. Ancora oggi, però, i fondatori e tutti coloro che attorno al Coordinamento gravitano, sono convinti che sul nostro territorio – e ovunque nel mondo – ci sia bisogno di pace e di salvaguardia dei diritti umani. 20 di Pace è il gioco di parole che dà il titolo all’evento di sabato 2 dicembre, durante il quale, nella sede dei Missionari Comboniani in via Salvadonica 3 a Rebbio, si festeggeranno gli anni trascorsi, il lavoro svolto, i traguardi raggiunti, e si penserà insieme al futuro.

Giornata della pace 2017: il corteo in via Milano con la grande bandiera arcobaleno

Il programma prevede un primo momento di discussione e riflessione, a partire dalle 15, con il professor Roberto Escobar, docente di filosofia politica dell’Università degli Studi di Milano: con lui i presenti potranno dialogare e confrontarsi sui vent’anni passati della rete pacifista comasca e sulle nuove sfide che potranno essere colte. A seguire, alcuni gruppi di discussione affronteranno tematiche quali educare alla Pace, informare alla Pace, volontariato per la Pace – i tre settori nei quali il Coordinamento pone in essere le proprie attività coinvolgendo enti, associazioni, singoli cittadini di ogni età e formazione. Non mancherà il momento conviviale di chiusura che prevede, dalle 19, un aperitivo accompagnato dall’esibizione del duo No Lies, composto da Sara Magon e Rayssa Lissandrello.

Lascia un commento