Una Comune d’Essai all’Uci

una-comune-dessai-alluci
0 576

Copenaghen 1975. Erik e Anna, architetto e insegnante lui e conduttrice di telegiornale lei, hanno una figlia adolescente e ereditano una casa molto grande. La donna ha un’idea e spinge il marito ad accettarla: invitare alcuni amici a vivere con loro dando origine a una comune. Ben presto il gruppo si forma e si dà delle regole non sempre rispettate da tutti ma fra riunioni, pranzi e feste di Natale le cose sembrano funzionare. Fino a quando una nuova persona entra nella vita di Erik mutandone le prospettive.

Non parla per sentito dire, Thomas Vinterberg, regista svedese noto per essere stato tra i cofirmatari del manifesto Dogma 95 assieme a Lars Von Trier, una stagione particolarissima del cinema europeo inaugurata proprio dal suo Festen. Dai suoi sette ai diciannove anni il cineasta ha vissuto in una comune, sperimentandone i pro e i contro che riversa sui suoi personaggi, soprattutto su quello di Erik, i cui principi vacillano quando si innamora di una giovane studentessa e la porta nella casa. Un film sulla fragilità delle certezze e delle utopie.

La comune (Danimarca, 2016, 111 minuti) di Thomas Vinterberg con Trine Dyrholm, Ulrich Thomsen, Helene Reingaard Neumann e Martha Sophie Wallstrom Hansen. Biglietti a 5 euro.

Lascia un commento