Un mercoledì di maggio ai Lunedì del cinema

un-mercoledi-di-maggio-ai-lunedi-del-cinema
0 312

Un film iraniano per I lunedì del cinema: la rassegna propone Un mercoledì di maggio, lunedì 3 ottobre alle 21 allo Spazio Gloria di via Varesina 72. Diretto e anche interpretato da Vahid Jalilvand, uno dei cineasti più interessanti emersi dalla scuola persiana, il lungometraggio è quasi un’operetta morale. Un uomo di nome Jalal mette un annuncio su un quotidiano di Teheran dove si dice disposto a donare una grossa somma di denaro a un bisognoso. Quel trafiletto, comprensibilmente, scatena una folla di pretendenti tra cui si segnalano due figure, una ben nota a Jalal: è la sua ex fidanzata Leila, ora sposata con un uomo gravemente malato e bisognoso di cure. Anche Setareh è una moglie: il marito, con cui si è sposata all’insaputa dei suoi tutori, è detenuto in carcere e con quella cifra potrebbe farlo rilasciare. Il film sottolinea le grandi contraddizioni di un Paese dove politica e religione si intrecciano a doppio filo. La condizione femminile è la più incoerente: le donne possono studiare, laurearsi, lavorare, guidare (non è scontato). Ma l’hijab è ancora un imposizione e non una scelta e la parola di una donna vale la metà di quella di un uomo.

Un mercoledì di maggio (Iran, 2015, 102 minuti) di e con Vahid Jalilvand e con Niki Karimi, Amir Aghaei, Shahrokh Foroutanian e Borzou Arjmand. Biglietti a 7 euro.

Lascia un commento