Un furgone azzurro di speranza per il Lake Como film festival

Un furgone azzurro di speranza per il Lake Como film festival
0 828

Si intitola Azzurro come un furgone ed è un progetto originale, proiettato gratuitamente in prima nazionale martedì 28 giugno alle 21 al Cinema Astra di viale Giulio Cesare 3 nell’ambito del Lake Como film festival. Di cosa si tratta? Risponde Dario Tognocchi nella duplice veste di coordinatore delle Consulte scolastiche e di videomaker.

«I ragazzi che hanno seguito corsi di regia volevano impegnarsi in un progetto documentario. Sono stati loro stessi a individuare l’argomento che ha portato nove di loro in Sicilia: Progetto Drago». È un acronimo, sta per Developement resources agricultural growth organic, altisonante, ma in pratica si tratta di terreni confiscati alla Mafia, a Totò Riina in persona, e affidati a immigrati che vivono in quella che oggi si chiama Casa Caponnetto (e che prima era un’abitazione del “capo dei capi”) coltivando il terreno circostante. Ne ha parlato Lorenzo Tondo, giornalista del Time. «Gli ho scritto per conto dei ragazzi – spiega Tognocchi – francamente con poche speranze di risposta. Invece si è detto entusiasta ed è venuto in Sicilia con noi».

Un bellissimo tema, una bellissima storia: ma cosa c’entra tutto ciò con un festival dedicato al cinema di paesaggio? «Quando è iniziato questo progetto – conclude Tognocchi – ero già d’accordo con il direttore della manifestazione, Alberto Cano, che avremmo incentrato le riprese proprio sul rapporto con la terra, girando in primavera in una Sicilia magnifica, siamo stati a Corleone, Trapani, Palermo, Calatafimi, luoghi splendidi, e abbiamo documentato la nuova vita di questi ragazzi che, ogni giorno, salgono sul furgone azzurro che ci ha dato lo spunto per il titolo. Ragazzi che saranno a Como, assieme a Calogero Santoro che si occupa della Casa Caponnetto. Addirittura uno di loro è un griot (cantastorie africano, ndr.) e si esibirà alla kora durante la presentazione questo documentario che ha visto impegnati nelle riprese anche quattro ragazzi delle scuole comasche».
Locandina Azzurro come un furgone
Azzurro come un furgone
(Italia, 2016, 40 minuti) di Dario Tognocchi con Andrea Sesini, Arbi Nanojgioka, Francesca Volonterio, Lorenzo Baldino, Angelica Aversano, Evelin Vicedomino, Giulia Bezzi e Riccardo Anzani

Lascia un commento