Tom Hanks aspetta il re in piazza Grimoldi

tom-hanks-aspetta-il-re-in-piazza-grimoldi
0 906

Penultima serata del Lake Como Film Festival con una nuova incursione in centro città, dopo il percorso del Secondo tempo Lungo la riva. Domenica 16 luglio a Cernobbio si terrà la premiazione dei Filmlakers, i giovani autori che hanno partecipato al Concorso internazionale cortometraggi, mentre sabato 15 il film in programma verrà proiettato alle 21.30 in piazza Grimoldi. Si tratta di Aspettando il re, un film del 2016 di Tom Tykwer (lo stesso di Lola corre e Profumo – Storia di un assassino) con protagonista Tom Hanks: la storia è quella di Alan Clay, uomo d’affari americano in crisi che decide di proporre al Re dell’Arabia Saudita l’affare del secolo. Una parte del film vede il protagonista nell’anticamera del sovrano – ruolo, quello “in attesa”, che Tom Hanks è sovente chiamato a ricoprire; il resto della storia si muove nel paesaggio desertico, in cui sorge la futuristica Kmet, Città Commerciale del Re: stanco di non essere ricevuto e disorientato da alcune usanze locali a lui incomprensibili, il protagonista cambia piano e prova a portare avanti il suo progetto insieme a un bizzarro autista Yousef (Alexander Black ) e alla dottoressa Zahra (Sarita Choudhury), che si prenderà cura della sua salute già compromessa. Il titolo italiano rende piuttosto bene la trama del film, pur essendo diverso da quello del best – seller di Dave Eggers da cui è tratto, A hologram for the king: il progetto che Adam vuole disperatamente vendere è proprio un innovativo sistema di videoconferenze con ologrammi per il quale deve battere l’agguerrita concorrenza così da potersi rimettere in sesto e pagare la retta universitaria della figlia Kit, riguadagnarsi la stima del padre e emergere dalla depressione che lo ha portato all’alcool. Ad aggravare la situazione, il senso di colpa per aver dovuto delocalizzare uno stabilimento dagli Usa in Cina. Un mix di efficace surrealismo, scene più tipicamente hollywoodiane, racconto dell’occidente stanco e del Medio Oriente che cerca di occidentalizzarsi, descrizione dei paesaggi: gli esterni, purtroppo, non sono stati girati realmente in Arabia Saudita bensì tra Marocco ed Egitto ma la resa rispecchia benissimo quello che il festival si propone, ossia far riscoprire la narrazione del territorio nel cinema in base alle tante suggestioni naturali e culturali.

Aspettando il Re (Usa / Germania / Gran Bretagna / Francia, 2016, 98 minuti) di Tom Tykwer con Tom Hanks, Sarita Choudhury, Tom Skerritt, Tracey Fairaway, Jay Abdo e Jane Perry

Lascia un commento