The dressmaker a sorpresa per il Lake Como Film Festival

the-dressmaker-a-sorpresa-per-il-lake-como-film-festival
0 429

Siamo alle ultime battute della quarta edizione del Lake Como Film Festival che, nella sezione Cinema in Arena, ha proiettato nello spazio esterno estivo del Teatro Sociale una selezione di lungometraggi d’autore, prime assolute per l’Italia, ha sostenuto una maratona horror, ha ospitato personalità come Peter Greenaway e la regista russa Vera Glagoleva e, fin dall’inizio, si è tenuto un titolo a sorpresa, che viene svelato solo ora. È The dressmaker di Jocelyn Moorhouse, cineasta di Melbourne dalla produzione parca quanto importante. Ha esordito presentando alla Quinzaine di Cannes con Proof – Istantanee nel 1991, menzione speciale per la Càmera d’or, premiato poi come  e vince il premio di miglior pellicola australiana di quell’anno. Trasferitasi negli Usa ha poi realizzato Gli anni dei ricordi nel 1995 e Segreti nel 1997, ultime opere prima di un silenzio durato quasi vent’anni e interrotto da questo film che ha riportato in Patria sia l’autrice che l’interprete principale, una straordinaria Kate Winslet. Il paesaggio è quello dell’outback che potrebbe tranquillamente essere il West degli Stati Uniti.

The dressmaker – Il diavolo è tornato (Australia, 2015, 118 minuti) di Jocelyn Moorhouse con Kate Winslet, Judy Davis, Liam Hemsworth e Hugo Weaving
Australia, stato di Victoria, 1951. Tilly Dunnage è una giovane stilista che, dopo aver trascorso molti anni in Europa, torna nella sua piccola città natale, il paesino desertico di Dungatar, da cui era stata cacciata molti anni prima, dopo un incidente che la protagonista ha completamente rimosso. Dalle più importanti case di moda parigine a un contesto quasi rurale, Tilly rivoluzionerà la sua vita. Grazie alla sua professionalità e alla bravura maturata con anni di esperienza, Tilly riuscirà a trasmettere alle donne di Dungatar il suo incredibile senso del bello e dello stile, infliggendo una sottile vendetta ai suoi detrattori. Biglietti a 8 euro. In caso di maltempo la proiezione si terrà all’interno del Teatro Sociale.

Lascia un commento