Sucide Squad: supercattivi alla riscossa

sucide-squad-supercattivi-alla-riscossa
0 668

In un film di supereroi, salvare il mondo è l’obiettivo principale. Ma che a riuscirci sia un team up di supercriminali – reclutato a forza per realizzare operazioni clandestine e debellare una potentissima minaccia in cambio della grazia – sul grande schermo è la prima volta. Non immune da diverse lungaggini e da uno sviluppo caotico, Suicide squad, scritto e diretto da David Ayer (su soggetto di John Ostrander), è il terzo lavoro del Dc extended universe e contrappone un buon successo al botteghino (anche al debutto nelle sale italiane) alla perplessità della critica che lo ha fondamentalmente bocciato.

Deadshot-Harley-Quinn-Suicide-Squad-Cool-1280x800

La squadra di supercattivi targata Dc Comics vede spiccare sul gruppo cinque personaggi: l’infallibile cecchino Deadshot – Floyd Lawton (Will Smith), la folle – innamorata del Joker – Harleen Quinzel – Harley Queen (una stupenda Margot Robbie), il potente metaumano mezzo coccodrillo Waylon Jones – Killer Croc (il divertito Adewale Akinnuoye – Agbaye), un giovane Joker (Jared Leto) e l’Incantatrice – June Moore (Cara Delevingne). Sarà infine decisivo nella vicenda il ruolo di Chato Santana – El Diablo (un intenso Jay Hernandez) che riesce a neutralizzare l’incontenibile Incantratrice, ribellatasi alla segretaria governativa Amanda Waller (Viola Davis) e riuscita a liberare lo spirito di suo fratello per poi creare un vortice di magia oscura e detriti che vanno a distruggere ogni cosa. Restano fondamentalmente comprimari Rick Flag (Joel Kinnaman), George Digger Harkness – Capitan Boomerang (Jai Courtney), Griggs (Ike Barinholtz) e il tenente GQ Edwards (Scott Eastwood). Nella confusione generale, brillano l’infallibilità di Deashot e il sorriso di Harley Queen.

Suicide squad (Usa, 2016, 130 minuti) di David Ayer con Will Smith, Margot Robbie, Jared Leto, Cara Delevingne, Jay Hernandez e Viola Davis.

Lascia un commento