Sotto la sabbia per Essai

sotto-la-sabbia-per-essai
0 552

Dopo la fine della Seconda guerra mondiale, i soldati tedeschi in Danimarca vengono deportati e messi a lavorare per quelli che erano stati i loro prigionieri. Obiettivo rimuovere i due milioni di mine posizionate dalle truppe naziste sulle coste danesi. La lotta per la sopravvivenza sembra ormai non conoscere limiti all’indicibile, consumandosi lenta e inesorabile. L’incubo della guerra ancora vivo negli occhi dei sopravvissuti, giustifica una distorsione del concetto di giustizia nelle vittime del Nazismo. Sono questi gli ingredienti della tragedia che ha risucchiato la Danimarca – e il mondo – nel vortice nero della Seconda guerra mondiale e delle sue conseguenze. Una parabola umana in cui vittime e carnefici si fondono, perdendo la connotazione di topos letterario per varcare quel confine entro cui la disperazione genera uomini bestiali.

Land of mine – Sotto la sabbia (Danimarca / Germania, 2015, 101 minuti) di Martin Zandvliet con Roland Møller, Mikkel Boe Følsgaard, Laura Bro, Louis Hofmann e Joel Basman. Biglietti a 5 euro.

Lascia un commento