Pro Loco all’Ostello Bello: il Lake Como Film Festival continua

pro-loco-allostello-bello-il-lake-como-film-festival-continua
0 862

Il Lake Como Film Festival dà il via al suo secondo tempo: dal 10 al 16 luglio parte infatti Lungo la riva. Il giro di boa coincide con l’appuntamento di sabato 8 alle 21 all’Ostello Bello Lake Como, nel cui cortile interno verrà proiettato Pro loco di Tommaso Lipari. La realtà dell’Ostello Bello è approdata in città da poco meno di tre mesi ma ha già visto concretizzarsi svariati eventi e numerose collaborazioni: quella con il Festival è una di queste. Il film in programma si rivela un “viaggio visivo” che racconta e osserva il territorio e la periferia, con l’intento di scoprire una filosofia – quella degli skaters e dello skateboarding – entrandovi in contatto. Un mondo, quello raccontato, di una fra le culture maggiormente attive sul territorio, caratterizzata da regole e riti, attraverso i quali i componenti rendono vivo lo spazio che quotidianamente percorrono e riempiono. «Osservare gli skaters significa alleggerire l’anima dal peso di dover fare qualcosa con un ritorno. Significa far saltare la soglia tra realismo e finzione, per scegliere una strada che vede nel reale cose che stanno nella testa»: il giovane regista, che del film ha curato anche sceneggiatura, fotografia e montaggio, e gli interpreti Massimo Izzi, Marte Vivenzi e Mirko Vivenzi, racconteranno tutto questo.

Pro loco (Italia, 2016, 61 minuti) di Tommaso Lipari
Osservare la periferia, così come il territorio in cui si vive, rendendo vivo ogni volto e spazio quotidiano, sottolineando una delle culture maggiormente attive di quel luogo, gli skaters e lo “skateboarding” . Non un semplice ritratto quello di Tommaso Lipari, semmai è il desiderio di entrare in contatto con una filosofia fatta di regole, riti, anime, a metà tra realismo e finzione, dove scegliere una strada, talvolta, significa raccontare la propria personalità. Un viaggio visivo, dinamico e appassionato, per condividere un mondo “in evoluzione e composto da menti speciali”, che ha davvero voglia, oggi, di farsi largo.

Lascia un commento