Lo and behold: Herzog racconta Internet

0 765

lo-and-behold-poster_1200_1781_sI dizionari traducono l’intraducibile locuzione Lo and behold «qualcosa che si dice quando si racconta a qualcuno di qualcosa di sorprendente». E non c’è stato niente di più sorprendente di Internet, della sua nascita, della sua diffusione, della sua trasformazione da mezzo di comunicazione militare a sistema nervoso della nostra società al punto che, ora, la vita non interconnessa risulta quasi impensabile. E questo medium è diventato onnipotente, ha dato vita a dipendenze, violenze come a grandi scoperte, rivoluzioni. Ci voleva lo sguardo di un grande regista, autore, oltre che di fiction, di alcuni dei documentari più penetranti della storia del cinema, per raccontare questa vicenda sorprendente. Lo ha fatto Werner Herzog: il suo Lo and behold – Internet: il futuro è oggi torna in sala per la rassegna Essai all’Uci Cinemas di Montano Lucino lunedì 7 novembre.

 

 

Lo and behold – Internet: il futuro è oggi (Usa, 2016, 108 minuti) di Werner Herzog. Ingresso a 5 euro.
Per approfondire il film, a questo link il servizio di Francesco Toscani sul documentario.

Lascia un commento