Le ultime cose ai Lunedì del cinema

le-ultime-cose-ai-lunedi-del-cinema
0 732

I lunedì del cinema non fanno il ponte. La rassegna cinematografica curata da Alberto Cano è puntuale allo Spazio Gloria lunedì 24 aprile alle 21 con Le ultime cose di Irene Dionisio. È un titolo già presentato a Como al Festival del Cinema italiano dove aveva riscosso un buon successo di pubblico per l’attualità del tema trattato. La regista, anche unica sceneggiatrice, ha scelto di ambientare la storia nel banco dei pegni di Torino dove si intrecciano varie vicende sullo sfondo di una crisi economica che costringe chi non ha più a cercare di guadagnare qualcosa impegnando i pochi beni. È il caso di una trans che fatica a separarsi da una pelliccia, ma non ha altra scelta. La nota Stefano, un giovane appena assunto, idealista e candido che scopre un giro non del tutto limpido pilotato da Sergio, dirigente di lungo corso che gestisce il banco con la freddezza di un calcolatore, ma che quando vuole “aggiusta” le perizie. È il caso della collana di Anna, che si vede costretta a ricorrere ai ricettatori. Perché l’aspetto più inquietante portato a galla dal film è quello del sottobosco di piccoli delinquenti che circondano l’edificio a “caccia” di chi si è visto rifiutare il pegno. C’è chi compra, letteralmente, i debiti e chi presta a usura approfittando delle miserie altrui. E c’è Gabriele, già anziano, pensionato che non ha i soldi per acquistare un apparecchio acustico, che accetta di “impiegarsi” come improbabile esattore per conto del cognato. Ma quella vita non gli si addice. Con lo sguardo di un’entomologa, Dionisio racconta uno spaccato di Italia d’oggi, con freddezza e lucidità, non senza un piccolo barlume di speranza.

Le ultime cose (Italia / Francia / Svizzera, 2016, 85 minuti) di Irene Dionisio con Fabrizio Falco, Roberto De Francesco, Christina Rosamilia, Alfonso Santagata, Salvatore Cantalupo. Biglietti a 7 euro.

Lascia un commento