Le isole di Renée Green per il Lake Como film festival

0 615

Nuovo appuntamento con la sezione Fuori campo del Lake Como film festival. Stasera lo schermo si accende nel parco di Villa del Grumello per la proiezione di Endless dreams and water between, progetto della video maker Renée Green che sarà presente per introdurre quest’opera alle 21. È un’artista a 360 gradi, che non realizza solo film, ma vere e proprie installazioni multimediali, saggi e scritti vari, esperienze architettoniche, manipolazioni sonore e digitali, sempre concentrata su un tema, per lei, cruciale: indagare i sistemi di relazione e di scambio tra le persone nel corso del tempo. Questo lavoro, commissionatole dal Museo nazionale marittimo di Greenwich, quattro quattro donne che vivono in altrettante isole differenti: Manhattan, nel cuore di New York, Majorca e altre isole e penisole situate nella baia di San Francisco. Le quattro protagoniste creano a loro volta un arcipelago allegorico di parole, tempi e spazi: nonostante la distanza, attraverso le loro lettere, riescono a trasmettere il legame che ognuna di loro ha con la propria isola e che emerge dallo scambio di pensieri, sogni e riflessioni. Anche i temi della migrazione e dello scambio culturale sono centrali nel lavoro della Green. L’evento è a ingresso libero e, in caso di maltempo, la proiezione avverrà all’interno di Villa Sucota.

Lascia un commento