L’arte va al cinema: Canaletto a Venezia

0 347

Proiezioni speciali in tre sale: fino a mercoledì 29 novembre allo Spazio Gloria, a Cinelandia Como, al Lux di Cantù e all’Uci Cinemas di Montano Lucino si potrà assistere a Canaletto a Venezia, un film unico grazie al quale ammirare le opere di Giovanni Antonio Canal, universalmente conosciuto come Canaletto. Nato nel 1697 a Venezia, di tale città dipinse infinite vedute, molte delle quali conservate presso la Royal Collection di Londra ed esposte fino allo scorso 12 novembre nella mostra Canaletto e l’arte di Venezia, presso la Galleria della Regina a Buckingham Palace. A questa residenza reale e a quella di Windsor gli spettatori potranno accedere grazie al film diretto da David Bickerstaff e distribuito in Italia da Nexo Digital.

Filmando all’interno del Castello di Windsor

Come in tutti le occasioni in cui la grande arte approda al cinema, il film è un’occasione per visitare la mostra e avvicinarsi all’artista e alla città che lo ispirò: oltre 200 dipinti, disegni e stampe, rappresentazioni di Venezia fedeli ma al contempo abilmente manipolate dalla maestria del Canaletto. Costo del biglietto pari a 10 euro in tutte le sale, ridotto a 8 euro per i Soci Arci allo Spazio Gloria, in cui verrà proiettato alle 21. Doppia proiezione a Cinelandia – alle 18 e alle 20.10 – e all’UCI – alle 18 e alle 20.30. Al Lux spettacolo unico alle 21.15.

Il regista David Bickerstaff all’opera

Lascia un commento