Lake Como Film Festival tra i ghiacci del Polo Nord

Lake Como Film Festival tra i ghiacci del Polo Nord
0 782

Dopo l’ottima partenza di Sicilian Ghost Story, la manifestazione prosegue negli spazi dell’ex Monastero di Sant’Abbondio con il primo titolo in gara per Longscapes, il concorso internazionale dedicato a lungometraggi che mostrano uno stretto legame tra cinema e paesaggio. Sono sette film in tutto, non ancora distribuiti in Italia e provenienti dai più prestigiosi festival internazionali. Il riconoscimento sarà conferito da una giuria composta da operatori del cinema e a questo va a sommarsi il premio Longscapes Insubria, assegnato dagli studenti dell’Università dell’Insubria di Como. Una proiezione pomeridiana in Aula magna alle 16.30 e una serale, alle 21.30, nei giardini del monastero.

Two lovers and a bear (Canada, 2016, 96 minuti) di Kim Nguyen con Tatiana Maslany, Dane DeHaan, Gordon Pinsent, John Ralston e Joel Gagne

 Siamo vicino al Polo Nord, in una piccola città moderna, dove circa duecento anime vivono precariamente a temperature limite, e dove le strade portano al nulla se non al bianco senza fine. In questa città, Lucy e Roman si sono innamorati. Ma le tragedie che riemergono dal passato di Lucy la costringono a sfuggire ai fantasmi che la perseguitano. Roman non la può seguire al Sud o si scatenerà l’inferno, e allo stesso tmepo non può trattare per farla restare … Insieme, cercheranno di fare un passo avani verso la loro vita insieme, un passo verso la pace interiore. Questo passo sarà un’avventura, che all’inizio sembrerà sicura, ma si trasforma in un vero e proprio viaggio di vita, una ricerca, una lotta per la sopravvivenza.

Versione originale con sottotitoli in italiano. Ingresso libero

Lascia un commento