Il viaggio verso un Irlanda in pace al Cineforum

il-viaggio-verso-un-irlanda-in-pace-al-cineforum
0 319

È Il viaggio di Nick Hamm il film in programma martedì 17 e mercoledì 18 ottobre alle 15.30 e alle 21 per il Cineforum dell’Astra in viale Giulio Cesare 3. È il racconto della giornata particolare di due politici irlandesi, il reverendo unionista Ian Paisley e il leader del Sinn Féin Martin McGuinness, che trovano lo storico accordo cercato da anni. Un film che appare perfino emblematico in un’Europa che sembra chiudersi sempre di più nei nazionalismi, rafforzando le frontiere fino a crearne di nuove, ma in cui la separazione tra Irlanda del Nord e Repubblica irlandese è una ferita ancora aperta.

Il viaggio (Gran Bretagna, 2016, 94 minuti) di Nick Hamm con Timothy Spall, Colm Meaney, Toby Stephens, Catherine McCormack e Ian McElhinney
Due uomini chiusi in una Mercedes sotto la pioggia scozzese. Hanno poche ore per ultimare un gesto destinato a cambiare la Storia: mettere fine alla guerra civile che da decenni ha insanguinato l’Irlanda del Nord. Nonostante le resistenze politiche e una manifesta avversione reciproca, il reverendo Ian Paisley leader del Partito Unionista Democratico e Martin McGuinnes del Sinn Féin trovano in quella giornata del 2006 un accordo di pace, sofferto ma tuttora duraturo. Si odiano. L’uno provoca e l’altro risponde con grugniti. Troppo sangue sparso nell’Ulster da decenni, impossibile dimenticare, accettare e perdonare. Temono forse di tradire le proprie fazioni politiche, o semplicemente il proprio orgoglio. Di certo l’allora 81enne pastore presbiteriano Paisley e il 56enne attivista cattolico McGuinnes sono figure spigolose, determinate quanto dolenti, portandosi addosso le cicatrici di ferite mai guarite.

Ingresso riservato ai soci con tessera.

Lascia un commento