Il nido del cuculo torna al cinema

il-nido-del-cuculo-torna-al-cinema
0 399

È con il cinema l’ultimo appuntamento della nona rassegna di teatro poetico Nivul e Sogn Deliri diversi organizzata dall’associazione artistica Orizzonti inclinati. Il classico di Milos Forman Qualcuno volò sul nido del cuculo torna sul grande schermo dello Spazio Gloria solo giovedì 12 ottobre alle 20.30. Tratto dall’omonimo romanzo di Ken Kesey, già portato in teatro da Kirk Douglas, lanciò definitivamente la stella di Jack Nicholson, premiato con l’Oscar assieme alla sua antagonista, Louise Fletcher, al regista e ai produttori Michael Douglas (proprio il figlio di Kirk, prima di diventare attore celeberrimo a sua volta) e Saul Zaentz. Una curiosità: tra gli ospiti dell’ospedale psichiatrico in cui è ambientata la gran parte del lungometraggio, si trovano tanti celebri caratteristi. Tra gli altri Christopher Lloyd (Ritorno al futuro), Danny DeVito (Batman returns) e Scatman Crothers Shining.

Qualcuno volò sul nido del cuculo (Usa, 1975, 133 minuti) di Milos Forman, con Jack Nicholson, Louise Fletcher, William Redfield, Will Sampson e Brad Dourif
In un ospedale psichiatrico tutto ordine e pulizia, arriva un giorno il giovane Randle P. McMurphy, che, condannato per reati di violenza, spera, spacciandosi per matto, di sottrarsi al carcere: ai medici il compito di scoprire se sia o meno un simulatore. La sua comparsa, intanto, porta lo scompiglio in quel chiuso ambiente di repressione mascherata, di intransigente disciplina imposta e mantenuta da una ferrea capo-infermiera, la signorina Ratched.

Lascia un commento