Capolavoro restaurato: La morte corre sul fiume allo Spazio Gloria

capolavoro-restaurato-la-morte-corre-sul-fiume-allo-spazio-gloria
0 760
Charles Laughton

Charles Laughton

Pochi film sono più “unici” de La morte corre sul fiume, che torna in sala giovedì 10 novembre nella bellissima versione restaurata dalla Cineteca di Bologna (a Como allo Spazio Gloria di via Varesina 72 alle 21). È l’unico film diretto da Charles Laughton, grande attore shakespeariano inglese prestato a Hollywood dove si è distinto in numerosi ruoli, ma ha ottenuto solo una volta di passare dall’altra parte della macchina da presa, nel 1955. Un’occasione che ha utilizzato per dipingere in un magnifico bianco e nero una cupa fiaba gotica ambientata nell’america rurale degli anni Trenta. Un immenso Robert Mitchum è Harry Powell, un implacabile predicatore dal misterioso passato e dalle sinistre intenzioni che si insinua nella vita di una famigliola. Un film di una bellezza abbacinante, resa ancora più forte dal lavoro di restauro che ha restituito alle immagini la nitidezza perduta. Un film classico, entrato nella leggenda: quando vedete un personaggio con Amore e Odio tatuati sulle nocche (siano i Blues Brothers o perfino Telespalla Bob dei Simpson) si sta citando questo lungometraggio da cui persino Ingmar Bergman (e il suo direttore della fotografia Sven Nykvist) hanno preso spunto per Il settimo sigillo.

La morte corre sul fiume (Usa, 1955, 90 minuti) di Charles Laughton con Robert Mitchum, Shelley Winters, Peter Graves, Lillian Gish e Evelyn Varden
Harry Powell, in prigione per un furto d’auto, viene a sapere dal suo compagno di cella, che è stato condannato a morte, dell’esistenza del bottino della sua ultima rapina. Il denaro è stato nascosto da qualche parte presso la sua abitazione. Una volta uscito dal carcere Powell, che non smette mai di esibire la propria professione di pastore protestante, raggiunge Willa, la vedova dell’uomo, la sposa e cerca di scoprire dove si trovano i soldi. Il segreto però è custodito dai due figli piccoli. Powell inizia a perseguitarli ed avendo già ucciso delle donne per impossessarsi dei loro averi, pensa di liberarsi della donna per avere maggiore possibilità di intimorire i bambini. Biglietti a 5 euro.

Lascia un commento