Alien invasion, si comincia con gli ultracorpi

alien-invasion-si-comincia-con-gli-ultracorpi
0 772

Si intitola Alien invasion ed è una nuova mini rassegna cinematografica del circolo Arci Xanadù allo Spazio Gloria di via Varesina 72 dedicata alla fantascienza. Giovedì 17 novembre alle 21 si inizia con un grande classico, L’invasione degli ultracorpi di Don Siegel. Pellicola veramente capostipite, b – movie riconosciuto come un capolavoro anche al di fuori del genere. Metafora della guerra fredda e dell’isteria collettiva maccartista, suggerisce l’ipotesi che gli invasori alieni non debbano necessariamente essere creature verdi e orribili, ma potrebbero benissimo mescolarsi tra noi (dopo essere stati coltivati in baccelloni inquietanti, nascosti nelle cantine delle case). I prossimi appuntamenti della rassegna sono con Alien di Ridley Scott il 24 novembre, La cosa di John Carpenter l’1 dicembre, l’irresistibile Mars attacks! di Tim Burton l’8 dicembre e Under the skin di Jonathan Glazer il 16 dicembre. Biglietti a 5 euro.

L’invasione degli ultracorpi (Usa, 1956, 80 minuti) di Don Siegel con Kevin McCarthy, King Donovan, Larry Gates, Dana Winters e Marie Selland
Il dottor Miles Bennell, apparentemente in uno stato confusionale, sostiene che la cittadina di Santa Mira è stata invasa dagli alieni che sotto forma di giganteschi baccelli si stanno impossessando dei corpi e della volontà degli uomini. Tempo prima – racconta Miles – l’amico Jack ha mostrato a lui e a Becky (la vedova della quale è innamorato), una copia di se stesso nascosta nella cantina di casa: la copia è in realtà inerte, ma durante la notte prende vita. Jack e la moglie fuggono da Miles e questi sospettando il peggio cerca di avvertire Becky: accorso nella sua abitazione scopre con raccapriccio che nella cantina giace, custodita in un baccello semiaperto, una copia inerte della ragazza. Dallo strano comportamento di alcune persone, e da altre impressionanti scoperte, Miles comprende che i simulacri prendono vita mentre gli uomini dormono e che una volta vitalizzati si sostituiscono agli uomini stessi. Guardandosi attorno, Miles e Becky capiscono che Santa Mira è ormai interamente posseduta…

Lascia un commento